Festa delle eccellenze, riconoscimenti agli studenti anche da parte della Lega per la lotta ai tumori

«Mi sono innamorata di questa scuola». Da un anno Rossella Rizzatto guida il liceo artistico di piazza Primo maggio e il suo grazie alla scuola si è tradotto nella prima edizione della festa delle eccellenze. Un’occasione per premiare 63 giovani artisti vissuta nel solco della continuità perché al suo fianco Rizzatto ha voluto l’ex dirigente, Antonio De Ruosi, per oltre 30 anni faro dell’allora istituto d’arte.

«Ho trovato un capitale culturale e professionale di altissimo livello – prosegue Rizzatto –, c’è una forte progettualità, una qualità di relazione con i ragazzi che non ho mai trovato altrove, è come una seconda casa. Mi trovo molto bene è una realtà unica e l’attaccamento alla scuola è un vantaggio competitivo. La maggior parte degli insegnanti è composta di liberi professionisti, quindi sa cose chiede il mondo del lavoro e lascia i ragazzi liberi di esprimersi».

E infatti i premiati sono così tanti che è impossibile citarli tutti. Ma grazie all’impegno dei ragazzi ieri la scuola ha ricevuto un attestato di merito per «avere parlato intensamente di cancro, una malattia vista e realizzata non soltanto nell’aspetto grafico, ma anche e soprattutto nello spirito dei giovani artisti», ha detto il referente della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori. Premiati Aurora Bardi, Indiana Scalon, Federico Luzi, Camilla Isola e Nadia Cussigh. Per loro incetta di medaglie a un concorso cui hanno partecipato scuola da tutta Italia. En plein al concorso regionale La scuola promuove la legalità. Aperto anche ai ragazzi delle università, il Sello ha conquistato per intero il podio con Rita Mhoira Cedarmas, Dorotea Iob, Antonio Lauriola, Danae Bulfone, Arcangelo Costanzo, Marta Donnini, Gianluca Ascione, Giovanna Bressan e Camilla Isola. I ragazzi hanno vinto 12 mila euro, «denaro che la scuola ha deciso di destinare alle tasse universitarie dei premiati in un’ottica di collaborazione con le famiglie», ha spiegato la dirigente Rizzatto.

Ma il liceo d’arte ha anche contribuito alla riqualificazione della nuovissima palestra dell’Associazione sportiva udinese (Asu), in via Lodi. Gianluca Ascione, Ilaria Felice, Anna Chiara Felcher, Zoe Zanello, Nadia Novaji, Rachele Liva, Elisabetta Livon e Jennifer Lavia hanno utilizzato tutta la loro creatività per abbellire le pareti della sala di scherma. Infine c’è il concorso AbicInCittà, che ha visto Lorenzo Molinaro, Angelica Causero e Sofia Giavedoni protagonisti nella definizione del logo e di alcuni spot. Fra i 63 premiati anche i neo diplomati da 100 centesimi: Letizia Delle Vedove, Jennifer Lavia, Lepei Lin, Fabio Planu, Arcangelo Costanzo e Nicola Salvador.

Michela Zanutto

 

16 luglio 2013
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.