Di recente, molti di voi ci hanno chiesto come sarebbe proseguita la mobilitazione per rendere Udine più vivibile per pedoni, ciclisti e utenti del trasporto pubblico dopo la mobilitazione del 31 luglio dell’anno scorso, la “riapertura sperimentale” del centro storico e il mancato referendum di primavera (nonostante le quasi 4.000 firme raccolte e autenticate). Come certamente saprete, la nostra iniziativa dell’anno scorso è stata raccolta e portata avanti dal “Comitato Autostoppisti”, che raccoglie al proprio interno diverse associazioni locali e nazionali, oltre naturalmente a FIAB Udine. Dopo le recenti dichiarazioni della Giunta, in cui si ventilavano fra l’altro lo smantellamento del più importante asse ciclabile cittadino (via Mantica-via Cosattini-via Zanon) e la riapertura di via Stringher fino al Duomo, il Comitato ha deciso di lanciare una nuova manifestazione pubblica per far sentire ancora più forte alla giunta comunale la voce dei cittadini che chiedono un diverso utilizzo dello spazio pubblico urbano. La manifestazione, per la quale siamo in attesa dell’autorizzazione del Comune e della Questura, si terrà
venerdi 20 settembre alle 17:00
e sarà una passeggiata (a piedi, in bicicletta o con altri mezzi non motorizzati) per le vie del centro storico, non a caso le più minacciate dall’attuale politica comunale:
partiremo infatti dal Palamostre, e proseguiremo per via Anton Lazzaro Moro, via  Mantica, via  Cosattini, Largo dei Pecile, via  Zanon, via Poscolle (nel tratto tra via del Gelso e via  Canciani), via  Canciani, Piazza XX settembre, via  Stringher, per ritrovarci tutti insieme in Piazza Duomo.
La data non è stata scelta a caso, in quanto venerdi 20 è il momento più importante della Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile (16-22 settembre).
La lista delle associazioni aderenti è ancora più lunga di quella del 31 luglio, e comprende, oltre a noi, ARCI, Associazione Al.Pi., Associazione Albergatori udinesi, Associazione genitori alunni delle Montessori, Climazione, Coalizione Clima, Fridays for Future, Greenpeace, Italia Nostra, Legambiente.
volantino 2 pag
 
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.