Descrizione dell’itinerario: dalla stazione di Gemona pedaleremo verso Nord per raggiungere il Tagliamento
nei pressi della presa che alimenta il canale Ledra-Tagliamento. Per strade sterrate raggiungeremo Osoppo
dove affronteremo la salita di circa 1 km che porta al forte, punto panoramico sul fiume con possibilità
di pausa caffè.
Proseguiremo attraverso l’area delle risorgive di Bars fino all’altezza di Rivoli. Da qui saremo costretti ad un
“giro vizioso” verso la S.R. 463, per poi rientrare sulla direttrice dell’itinerario in prossimità di Cimano, dopo
qualche chilometro di strada mediamente trafficata.
Questa deviazione è necessaria, nell’attesa della costruzione di una passerella ciclabile sul fiume Ledra ()
che FIAB sta chiedendo alle istituzioni allo scopo di completare la ciclovia del Tagliamento. Per maggiori
dettagli https://www.fiab-gemona.it/index.php/2021/08/08/3-a-giornata-del-tagliamento/.
Un altro tratto di sterrato ci porterà verso Muris e poi, per strada asfaltata, a Ragogna. A Villuzza faremo una
pausa per la merenda (a sacco), ammirando il Tagliamento, nei pressi della chiesetta di San Lorenzo ().
Da qui continueremo su asfalto fino a Villanova e, dopo una breve pausa presso la chiesetta panoramica di
San Giacomo, percorreremo un altro breve tratto di sterrato fino a Carpacco. Scenderemo verso il
piazzale della sagra per incontrarci con gli altri ciclisti FIAB in arrivo da Codroipo e da Pordenone; qui ci
sarà uno spuntino preparato da FIAB Medio Friuli – Amici del Pedale con il supporto di COOP Alleanza 3.0, a
cui seguirà un breve momento di confronto tra i partecipanti e le autorità presenti.
Ripartiremo in direzione di Plasencis e Pasian di Prato, ancora su percorso misto fatto di strade sterrate e
strade secondarie asfaltate con qualche tratto più trafficato, per raggiungere in serata la stazione dei treni di
Udine.

Programma gita Tagliamento 210829

Informativa Covid e autocertificazione 2021

Tagged with:
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.